Oggi | 16 dicembre 2021 19:24

Filpucci cresce (+50%) e premia i dipendenti con 1.200 €

«Un risultato possibile grazie all'impegno di tutti». Il risultato è quello raggiunto quest'anno dall'azienda di filati per maglieria Filpucci, nel distretto tessile di Prato, che non solo ha recuperato il calo di ricavi del 2020 (segnando +50%) ma ha superato di quasi il 20% i livelli pre-Covid, passando dai 37,8 milioni di fatturato 2019 ai 45 milioni del 2021.

Per festeggiare questo risultato definito «straordinario» la famiglia Gualtieri, proprietaria dell'azienda, ha deciso di dare una gratifica natalizia a tutti e 100 i dipendenti: 1.200 euro a testa sotto forma di carta-regalo da 516 euro da spendere al centro commerciale I Gigli e di premio in busta paga da 700 euro.

Nella lettera di auguri inviata ai dipendenti il presidente Federico Gualtieri scrive: «Siamo tutti reduci da un lockdown dovuto a una pandemia ancora in corso, ma a cui abbiamo saputo adattarci velocemente e fare quello che meglio ci riesce: bellissimi filati per maglieria».

Filpucci riconduce l'anno straordinario «a una attenta strategia di approvvigionamento delle materie prime e alla continua ricerca di trend e prodotti sempre nuovi». Un risultato possibile grazie all'impegno di tutti, ricorda Gualtieri nella sua lettera, perché in un'azienda l'impegno di ognuno è importante. Adesso è il momento di «ricaricare le batterie», conclude il presidente, e prepararsi ad accogliere il nuovo anno «con lo stesso spirito con il quale abbiamo affrontato questo».