Oggi | 25 novembre 2021 18:58

La Regione riduce i canoni ai centri fieristici

La Regione Toscana abbatte i canoni di locazione (e di concessione) del 2021 alle società e enti che utilizzano immobili di proprietà regionale per svolgere attività commerciali, fieristiche e congressuali, attività che si sono fortemente ridimensionate a causa del Covid. L'unica condizione è che abbiano registrato nel corso del 2021 una diminuzione degli incassi rispetto al 2019.

I contratti con canone mensile saranno ridotti mese per mese di una percentuale pari alla diminuzione degli incassi 2021 rispetto al 2019, arrotondata al decile inferiore (se nel gennaio 2021 si è incassato l'85% in meno del gennaio 2019, il canone si ridurrà dell'80%). Lo 'sconto' potrà andare dal 20 al 90%. Se i contratti prevedono pagamenti trimestrali o semestrali, sarà considerato quel periodo ai fini del calcolo della variazione degli incassi.

Il provvedimento, approvato dalla Giunta toscana sulla base della normativa regionale per le attività economiche colpite dalla crisi dovuta all'emergenza Covid, rappresenta una boccata d'ossigeno soprattutto per Firenze Fiera che occupa la Fortezza da Basso: sulla base dell'elenco della Regione, il canone di concessione della Fortezza da Basso è pari a 38.710 euro all'anno.