Oggi | 12 luglio 2021 22:57

Sesa supera i 2 miliardi di ricavi (e i 3.500 addetti)

Dopo la lucchese Sofidel (carta igienica, asciugatutto e tovaglioli) che nel bilancio 2020 ha superato per la prima volta i due miliardi di euro di ricavi (si veda qui l'articolo ), anche l'empolese Sesa, attiva nell'innovazione tecnologica e nei servizi digitali per il segmento business, taglia lo stesso traguardo nell'anno della pandemia.

Nel bilancio consolidato chiuso il 30 aprile scorso il gruppo fondato dalla famiglia Castellacci e quotato al segmento Star di Borsa italiana ha raggiunto un fatturato di 2.037,2 milioni (+14,7% rispetto all'anno precedente), grazie a una forte campagna di acquisizioni e alla crescita di tutti i settori d'attività, diventati ancora più strategici per le imprese proprio nell'anno del Covid. «La crescita del business al 30 aprile 2021 supera quella del mercato di riferimento», afferma l'azienda indicando il +2,6% registrato dal mercato italiano dell'Information technology nell'anno 2020 (fonte Sirmi).

I dipendenti Sesa sono saliti a quota 3.500 (+37,4%). In crescita anche il margine operativo lordo (ebitda) consolidato che passa dal 5,3 al 6,2% (pari a 126 milioni). L'utile netto del gruppo è 52,3 milioni (+37,9%) e il dividendo che sarà proposto all'assemblea del 26 agosto è di 0,85 euro per azione (+34,9%)

Il gruppo conferma l'outlook favorevole per l'esercizio al 30 aprile 2022, con aspettative di crescita dei ricavi e della redditività «anche alla luce dell'andamento favorevole del business nei mesi di maggio e giugno 2021» e considerate «le acquisizioni in corso di valutazione e la crescita delle risorse umane con un obiettivo di oltre 4.000 dipendenti».

Accelerazione anche sul fronte della sostenibilità: dopo aver integrato lo statuto inserendo tra le finalità quella di orientare l'impegno degli amministratori a perseguire il successo e la crescita sostenibile a beneficio ditutti gli stakeholder (che non è tecnicamente la società Benefit), Sesa ha completato l'attività di misurazione dell'impatto (B impact assessment), prima fase per ottenere la certificazione BCorp, uno degli standard più elevati a livello mondiale di misurazione delle performance Esg (environment, social, governance).