Oggi | 8 luglio 2021 17:16

Ferragamo cede i profumi, accordo per i 40 lavoratori

Un accordo è definito, l'altro è vicino alla firma. La maison Ferragamo ha concordato i termini per esternalizzare i profumi, affidando la licenza di produzione e distribuzione mondiale al colosso Inter Parfums, produttore e distributore quotato a New York e a Parigi.

Manca poco anche all'accordo con i sindacati (che nei giorni scorsi avevano indetto uno sciopero, si veda qui ) per la ricollocazione dei 40 lavoratori della divisione Profumi: 30 passeranno a Inter Parfums- che opererà attraverso una società italiana interamente controllata con sede a Firenze e assicurerà una produzione basata in Italia - e una decina saranno reimpiegati in società del gruppo Ferragamo.

L'accordo Ferragamo-Inter Parfums diventerà efficace il prossimo ottobre2021 e avrà una durata iniziale di dieci anni.

«La grande competenza e la riconosciuta professionalità di Inter Parfums lo rendono il partner ideale per continuare a far evolvere i solidi valori del nostro marchio oltre al mantenimento dell'italianità della produzione», afferma Leonardo Ferragamo, presidente della maison Salvatore Ferragamo.

«Salvatore Ferragamo è uno dei brand più iconici e conosciuti del segmento luxury al quale vogliamo dedicare tutta la nostra attenzione per il miglior sviluppo futuro», aggiunge Jean Madar, presidente e amministratore delegato di Inter Parfums.