Oggi | 11 giugno 2021 23:32

Export e Gdo spingono gli affari dei cantuccini Igp

Nonostante il calo consistente della domanda del canale Horeca, e gli esperimenti a casa, entrambi effetti della pandemia e dei lockdown, nel 2020 il Cantuccino Toscano Igp ha visto crescere i volumi di produzione del 15,4% sul 2019. La produzione dal 2016 al 2020 è cresciuta del 589%, passando da 385mila a 2,65 milioni di chilogrammi.

«Siamo stati anche noi sorpresi da questo risultato, ritengo che l'export e gli acquisti della Gdo italiana abbiano consentito di raggiungere un risultato altrimenti insperato», osserva Giovanni Belli, presidente di Assocantuccini, l'Associazione dei Produttori di Cantuccini Toscani alle Mandorle. Se la ristorazione e il catering hanno avuto consumi più che dimezzati a causa della pandemia, l'e-commerce è cresciuto del 300%, pur restando un canale di distribuzione secondario.

Per il futuro, sostiene Belli, «siamo ottimisti: presto le aziende e anche l'Associazione potranno riprendere a partecipare agli eventi promozionali in presenza, che si affiancheranno a quelli online cui ormai siamo abituati e che resteranno una costante anche per il dopo-Covid».