Oggi | 4 giugno 2021 19:49

Petrucci nuova rettrice dell'Università di Firenze

Per la prima volta una donna guiderà l'Università di Firenze, raccogliendo l'eredità di Luigi Dei: Alessandra Petrucci (nella foto), ordinaria di Statistica sociale, è stata eletta rettrice per il periodo 2021-2027, al termine della votazione che si è conclusa oggi, 4 giugno. Petrucci ha ottenuto 1.121 voti, contro i 676 dell'altro candidato Gaetano Aiello, mentre le schede bianche sono state 73. Sono stati 1.868 i voti espressi, cioè l'80,31% dei voti totali degli aventi diritto, tenuto conto che il voto del personale tecnico amministrativo è calcolato nella misura del 25%.

La neoeletta rettrice ha ricevuto le congratulazioni delle istituzioni locali per la sua elezione. «Sono sicuro che la professoressa Petrucci - ha commentato il presidente della Regione Toscana, Eugenio Giani - riuscirà a realizzare negli anni del suo mandato gli obiettivi che si è prefissa e che l'Università da lei guidata renderà i giovani non solo migliori studenti ma anche persone e cittadini di qualità». Per il sindaco Dario Nardella «Comune e Città Metropolitana sono pronti a cooperare per proiettare Firenze sempre più tra le eccellenze mondiali della formazione e della ricerca».

Petrucci è stata per due quadrienni consecutivi, dal 2007 al 2014, componente eletta al Consiglio universitario nazionale; presidente della Conferenza dei direttori dei dipartimenti delle Scienze economiche e statistiche nel biennio 2019-2020 e segretaria della stessa Conferenza nel biennio 2017-2018; presidente del Comitato consultivo dell'Anvur dal 2016 al 2020. All'Università di Firenze è stata vicepresidente del corso di laurea in Psicologia clinica e di comunità, componente del gruppo di revisione dello statuto a seguito della legge 240/2010, membro eletto del consiglio di amministrazione (2013-2016) e dal 2016 direttrice del dipartimento di Statistica, informatica, applicazioni "Giuseppe Parenti", oltre che componente del Senato accademico.