Oggi | 7 maggio 2021 13:50

Si allargano gli Its, al via quello sull'Ict

Il Governo ci ha messo la faccia e i soldi per finanziarli, i dati sul placement degli studenti che li frequentano sono ottimi, e così anche la Toscana si prepara ad ampliare gli Its, gli istituti tecnici superiori post-diploma, frutto dell'alleanza tra scuole tecniche e imprese, guidati da fondazioni pubblico-private.

Ai sette Its toscani già esistenti, che abbracciano dalla moda all'energia, dalla meccanica alle scienze della vita, si sta per aggiungere un ottavo Its nell'area dell'information e communication tecnology (Ict), la cui costituzione è stata approvata dalla Giunta regionale «quale strumento fondamentale all'adeguamento delle competenze di
tecnici formati nelle materie concernenti la digitalizzazione».

Il prossimo passaggio regionale sarà la pubblicazione dell'avviso per la costituzione della Fondazione che gestirà il nuovo Its, avviso che servirà a individuare i soci fondatori (istituti scolastici, centri formativi, imprese, università e enti locali) secondo criteri appena approvati dalla Giunta regionale. I corsi (biennali o triennali) dell'Its Ict cominceranno nell'anno formativo 2022/2023.

L'altro Its in fase di studio, a cui sta lavorando l'associazione dei costruttori Ance Toscana, è quello sull'edilizia che dovrebbe aver sede a Livorno.