Oggi | 27 aprile 2021 18:50

Star II (Castello Sgr) compra un hotel a Firenze

Gli alberghi fiorentini si riorganizzano per il post-pandemia: se l'hotel "Il Tornabuoni" ha fissato per il 1 settembre la data per la sua riapertura, e se l'Helvetia&Bristol del gruppo Starhotels riaprirà già il 30 aprile dopo l'ampliamento con 25 nuove camere e suites ospitate nell'edificio adiacente al corpo storico dell'hotel, il fondo d'investimento alternativo immobiliare Star II, gestito da Castello Sgr, ha finalizzato l'acquisizione del Nh Anglo American Hotel Firenze.

Il fondo ha in programma «un importante piano di riqualificazione per l'hotel, mirato al riposizionamento e al rebranding della struttura che oggi vanta 115 camere e relative facility, per una superficie lorda di oltre 8.000 mq». Castello Sgr vanta in portafoglio 27 strutture ricettive per oltre 3.450 camere. L'acquisizione del Nh Anglo American Hotel Firenze è stata finanziata da Unicredit con il supporto di Dla Piper; gli advisor legali del fondo Star II sono stati Freshfields Bruckhaus Deringer e Gop, mentre Dla Piper ha assistito Unicredit.

Sul fronte del nuovo "Il Tornabuoni", invece, già da questa estate, se i segnali dei movimenti turistici in città saranno incoraggianti, potrebbero essere aperte le tre proposte di ristorazione (Gourmet, Café&Champagne, Bistrot con dehor esterno) del primo cinque stelle del gruppo alberghiero romano Ag Hotels, che ha investito 10 milioni di euro nella ristrutturazione affidata all'interior design Andrea Auletta.