Oggi | 23 aprile 2020 18:17

Troppe persone in un luogo? La webcam dà l'allarme

Mentre Cgil Firenze chiede personale sui bus per controllare il rispetto del limite di persone e garantire la sicurezza dei lavoratori a bordo nell'èra Covid, arriva sul mercato un sistema di intelligenza artificiale che guarda proprio alla soluzione di questi problemi.

Il software si chiama Vision2 ed è sviluppato dalla startup fiorentina Binoocle, fondata nel 2018 dallo psicoanalista Mario Puccioni. L'applicazione funziona con una semplice webcam, come quelle spesso presenti nei negozi e negli spazi di aggregazione, e permette di gestire il numero delle persone in un luogo (inquadrando i presenti ed emettendo un segnale di allarme se il numero è superiore a quello indicato dalle normative di sicurezza); di rilevare la presenza della mascherina sul volto (attraverso l'analisi delle immagini riprese dalla telecamera: anche in questo caso, viene emesso un suono se ci sono pericoli); di gestire le code all'esterno di un luogo per evitare il sovraffollamento.

«Si tratta di sistemi attenti alla privacy delle persone - afferma l'azienda - in quanto non permettono la registrazione delle immagini e emanano soltanto un segnale di alert nella circostanza specifica».