Oggi | 25 febbraio 2020 17:52

Coronavirus, pioggia di rinvii per fiere e eventi

Una pioggia di rinvii, spostamenti, riprogrammazioni o, in alcuni casi, annullamenti. L'epidemia di coronavirus che oggi, 25 febbraio, è arrivata anche in Toscana - con due persone contagiate a Firenze e a Pescia (Pistoia) - ha provocato la modifica di tanti appuntamenti già fissati per le prossime settimane.

Tra quelli più importanti, slittano le fiere Tirreno Ct (dedicata al mondo della ristorazione-accoglienza) e Balnearia (outdoor design e attrezzature balneari), in programma questo fine settimana al centro fieristico di Marina di Carrara: la società organizzatrice, Tirreno Trade, ha deciso di spostare i saloni nelle date 29 marzo-1 aprile contando sul «ritorno alla normalità».

Spostata anche la manifestazione BigMarket 2020, riservata ai punti vendita BigMat e prevista alla Fortezza da Basso di Firenze il 28-29 febbraio, che è stata riprogrammata per il 18-19 settembre. Rinviato alla fine di aprile (il 28-29), invece, la decima edizione del convegno It4Fashion dedicato all'innovazione digitale nel mondo della moda: l'evento era previsto il 4-5 marzo alla Certosa di Firenze e organizzato da Logislab, laboratorio di ricerca dell'Università di Firenze.

Anche la Regione Toscana ha annullato (e rinviato a data da destinarsi) l'evento sulle malattie rare in programma giovedì 27 febbraio all'auditorium di Sant'Apollonia a Firenze, organizzato in occasione della Giornata mondiale delle Malattie rare 2020. La motivazione è «ridurre il possibile rischio di esposizione al coronavirus e contenere la sua diffusione, nel rispetto delle misure precauzionali varate a livello ministeriale». Le aziende e le istituzioni stanno annullando conferenze stampa e presentazioni previste nei prossimi giorni.

In bilico anche il meeting su Wedding Industry in programma il 18-19 marzo alla Bagnaia (Siena), mentre Pitti Immagine non ha ancora deciso se spostare i due saloni in programma in marzo alla Stazione Leopolda di Firenze: quello sul food di qualità, Taste (dovrebbe svolgersi il 7-8 marzo) che ospita 400 espositori italiani; e quello al debutto, dedicato al processo di nascita di un libro, Testo, in cartellone il 20-22 marzo.