Oggi | 24 settembre 2019 18:17

Nocentini vara la Scuola dell'olivo

La Fattoria di San Michele a Torri con sede a Scandicci (Firenze) - 400 ettari biologici di cui 60 a vigneto, 60 a oliveto e il resto a seminativi, bosco e allevamenti di cinta senese - dà il via alla Scuola dell'olivo, un corso di formazione pratico di cinque mesi, retribuito e diretto a chi già conosce le discipline agrarie e intende specializzarsi sviluppando competenze specifiche per la gestione e la lavorazione del ciclo dell'olivo.

Le candidature sono già aperte. I docenti della Scuola saranno agronomi e tecnici della stessa Fattoria ed esperti del settore olivicolo.

L'idea nasce da Paolo Nocentini, proprietario della Fattoria (oltre che azionista di controllo del gruppo di spedizioni Savino del Bene), che intende formare sei professionisti dell'olivicoltura per recuperare un grande oliveto nell'area di Bagnano, a Certaldo, contribuendo così - spiega un comunicato - alla valorizzazione del patrimonio storico-culturale del territorio.