Oggi | 12 settembre 2019 19:51

Ferragamo certifica la responsabilità sociale Sa8000

Il gruppo fiorentino della moda Salvatore Ferragamo conquista la certificazione di responsabilità sociale Sa8000, lo standard internazionale che garantisce nella gestione aziendale il rispetto dei diritti umani, dei diritti dei lavoratori, la tutela contro lo sfruttamento dei minori, la sicurezza e salubrità sul posto di lavoro.

«In linea con il nostro codice etico e la nostra policy di sostenibilità, la certificazione Sa8000 conferma il nostro impegno a raggiungere i più elevati standard etici e di sviluppo sostenibile del business», afferma il presidente Ferruccio Ferragamo che lo definisce «un traguardo importante, un impegno etico che fa seguito allo sviluppo di un percorso di responsabilità sociale di impresa».

Salvatore Ferragamo ha ottenuto la certificazione Sa8000 per il perimetro delle attività italiane, ovvero per il quartier generale, la sede di Osmannoro, il polo logistico e i negozi. Sempre sul fronte della sostenibilità, il gruppo ha appena esteso a tutto il perimetro Italia la certificazione allo standard Iso14064 che quantifica le emissioni di gas serra legate alle proprie attività, certificando l'impronta di carbonio aziendale (carbon footprint).