PROMO PA | 13 luglio 2019 10:31

Cresce la green economy in Italia, la Toscana c'è

In Toscana la cosiddetta "green economy" e le filiere economiche ad essa collegate sono in costante crescita . Secondo i dati del rapporto Greenitaly della Fondazione Symbola, con 23.163 imprese green la Toscana è al settimo posto in Italia nella graduatoria regionale per numero assoluto di aziende che hanno investito, o investiranno entro l'anno, in tecnologie verdi, dimostrando dunque la volontà di puntare ad un modello produttivo che può essere vincente se applica la ricerca e la tecnologia alle filiere tradizionali del made in Italy.

Il primato dell'economia verde spetta però alla Lombardia, che non a caso ha posto la green economy al centro dell'anno di Presidenza della cosiddetta "Macroregione alpina",
ufficialmente denominata Eusalp (Eu Strategy for the Alpine region), accordo siglato tra i Paesi che fanno parte dell'arco alpino, cioè Italia, Francia, Germania, Austria, Slovenia, Svizzera e Liechtenstein e di cui fanno parte 48 regioni e province autonome.

L'Italia partecipa a Eusalp con sei Regioni: Lombardia, Liguria, Piemonte, Valle d'Aosta, Veneto, Friuli Venezia Giulia e le Province autonome di Trento e Bolzano, che insieme hanno un Pil aggregato di 708,6 miliardi di euro (il 23,7% dell'intera area Eusalp), generano un'occupazione di oltre 9,5 milioni di addetti ( il 26,5% sul totale di quasi 36 milioni) e investono in Ricerca e Sviluppo circa di 10 miliardi di euro ( 12,5% del totale dell'area).

La strategia alpina punta a promuovere una gestione sostenibile dell'energia e delle risorse naturali e culturali e ad aumentare lo sviluppo del territorio favorendo una mobilità sostenibile e una cooperazione rafforzata tra i paesi e le regioni che ne fanno parte, nonché allo sviluppo di servizi, trasporti e infrastrutture di comunicazione. Attraverso l'incontro tra le Regioni più competitive d'Europa, la Strategia offre agli attori che operano nelle diverse filiere economiche l'occasione per esplorare nuove soluzioni, modelli di business, tecnologie ed opportunità di R&S, legati all'economia circolare.

La sfida della Strategia Eusalp, di cui Promo Pa Fondazione è partner per la comunicazione a livello macroregionale, è di produrre risultati concreti e tangibili, dimostrando che partecipare all'elaborazione di strategie comuni è il modo migliore per vincere una sfida dalle dimensioni globali.

Annalisa Giachi