Oggi | 3 maggio 2016 16:38

Dal 5 al 7 maggio Firenze capitale dell'Ue

Tutto pronto a Firenze per la sesta edizione di The State of the Union, evento dell'Istituto Universitario Europeo (Eui) dedicato ai temi politici dell'Unione che quest'anno si svolge dal 5 al 7 maggio tra la Badia Fiesolana, Palazzo Vecchio e Villa Salviati. Tema centrale dell'edizione 2016 è «la condizione femminile in Europa e nel mondo».

Ai lavori del primo giorno prenderanno parte il governatore della Banca d'Italia Ignazio Visco, e, in videocollegamento streaming da Roma, Jean-Claude Juncker, presidente della Commissione Europea, Martin Schultz, presidente del Parlamento Europeo e Donald Tusk, presidente del Consiglio europeo, moderati dal Presidente dell'Eui Joseph Weiler alla Badia fiesolana.

Venerdì 6 maggio l'evento si sposterà a Palazzo Vecchio, nel Salone dei Cinquecento. Nella giornata sono previsti diversi confronti legati al tema della donna: le conclusioni sono affidate al Presidente del Consiglio Matteo Renzi e al primo ministro di Malta Joseph Muscat.

L'ultimo giorno, sabato 7 maggio, l'Istituto Universitario Europeo aprirà le proprie porte ai visitatori interessati agli archivi storici dell'Unione europea.

«The State of the Union - ha spiegato Nardella nel corso della conferenza stampa di presentazione di oggi - è ormai un evento consolidato e atteso che serve a fare il punto sui progetti di integrazione e sviluppo dell'Unione europea e che quest'anno cade in un momento molto particolare per il futuro dell'Europa».

«E' la prima volta che una Camera di commercio partecipa da coprotagonista a un evento di questa levatura accademica e istituzionale - spiega Leonardo Bassilichi, presidente della Camera di commercio di Firenze - lo abbiamo fatto perché il lavoro svolto dall'Istituto Universitario Europeo di raccolta e sintesi delle istanze in Europa e nel mondo lo merita enormemente e perché capire e valorizzare il ruolo delle donne può aiutare a migliorarci sui terrenidella libertà, dell'uguaglianza, della pace e può essere una leva formidabile anche per la crescita economica globale».

«Da poco l'EnteCassa el'Eui - dichiara il Vice Presidente Pier Luigi Ferrini - hanno dato vita ad un progetto ambizioso quale è stato la costituzione della 'Florence School of Banking& Finance' che ha il compito di formare i futuri dirigenti del settore finanziario e bancario in Europa. Vuole diventare la piattaforma leader in Europa per quanto concernela formazione, la ricerca e il dibattito comparato sulla regolamentazione e la gestione del settore bancario e finanziario».