1. Imprese

    Ivv si rinnova in cerca del rilancio

    di Leonardo Testai

    La vetreria di San Giovanni Valdarno ha avuto l'omologazione del concordato: la riduzione di personale e la riorganizzazione interna ha convinto le banche a erogare nuovo credito. In vista un "ringiovanimento" della gamma dei prodotti.

  2. Credito

    Per aiutare le Pmi arriva ''Garanzia Toscana''

    di Leonardo Testai

    La Regione attiva un nuovo fondo, che affiancherà l'attività di Fidi Toscana: 6 milioni di euro già stanziati per il 2019-20, ma l'intenzione è quella di arrivare a 10 milioni per il biennio. Presto il regolamento attuativo.

  3. credito

    Bcc in aggregazione, nasce Banca Centro

    di Pino Di Blasio

    L'adesione al gruppo nazionale Iccrea ha compattato 15 Banche di credito cooperativo della regione. Verso la fusione di Banca Cras con Bcc Umbria. In Toscana, si consolida il peso di due istituti locali e la rispettiva influenza sui territori di riferimento.

  4. Attualità

    Prova Méthode

    Questo è un articolo di prova. Questo è un articolo di prova. Questo è un articolo di prova.

  5. Startup

    Rödl & Partner mette le ali ad Hallocorp

    di Leonardo Testai

    Lo studio professionale tedesco, per la sua nuova piattaforma digitale di coworking, si affida alla piccola azienda di Pontedera. Che non cerca semplici finanziatori, ma soci operativi per sviluppare nuovi progetti.

  6. Formazione

    Alternanza scuola-lavoro, a Firenze è record

    di Leonardo Testai

    Quasi 1800 imprese iscritte al registro nazionale: ma la Camera di commercio vorrebbe fare ancora meglio, proprio mentre il governo medita di rivedere al ribasso la portata del progetto.

  7. Ricerca

    Inizia da Pisa il cammino del robot ''etico''

    di Leonardo Testai

    La proposta di progetto Fet-Flagship Robotics, coordinata da Cecilia Laschi della Scuola Sant'Anna, è all'attenzione della Commssione Europea: il 4 dicembre alla conferenza Ict 2018 di Vienna una prima valutazione.

  8. Politica

    La radice economica del tramonto della sinistra

    di Leonardo Testai

    Secondo una ricerca delle Acli, la "Toscana Felix" caratterizzata da crescita economica e sociale, ridistribuzione virtuosa della ricchezza, welfare diffuso, società viva, aperta e partecipe, sta cambiando il suo volto.

  9. territori

    Siena è ripartita
    con l'incognita Mps

    di Pino Di Blasio

    «Farmaceutica, agroalimentare e camperistica sono trainanti», dice Massimo Guasconi, presidente della Camera di commercio. Il dossier Monte resta aperto.

  10. distretti

    Il vivaismo diventa 4.0 e punta al rilancio

    di Niccolò Gramigni

    Per il distretto di Pistoia (oltre 1.300 aziende, 6mila addetti e un fatturato di 700 milioni) la ripresa è già in atto. Qualità, innovazione (in particolare con i sensori sulle piante) e guerra alla concorrenza sleale: la ricetta per rimanere al vertice in Europa.

  11. industria

    Acciaio di Piombino la strada del rilancio si allunga

    di Marta Panicucci

    Il complesso piano industriale per l'ex Lucchini inizia a fare i primi passi, ma i sindacati chiedono garanzie sugli investimenti e proroga della cassa integrazione. La Magona attende col fiato sospeso il nome del nuovo proprietario.

  12. riassetti

    Toscana a tentoni nei servizi pubblici

    di Silvia Pieraccini

    In 20 anni le istituzioni hanno cambiato idea più volte. Ora si riparla di holding dell'acqua. Le società uniche dei rifiuti non decollano. L'energia in ordine sparso: Toscana Gas passa ai privati, Estra non si quota più.

  13. INDUSTRIA 4.0

    Il Digital innovation hub punta al raddoppio

    di Niccolò Gramigni

    La struttura, creata da Confindustria Toscana con le cinque territoriali regionali e Ance, guidata da Fabrizio Bernini (nella foto), vuol portare a 2mila le imprese toscane hi-tech entro il 2019 (oggi sono mille). «Industria 4.0 non è un'opzione, ma un obbligo».

  14. agroindustria

    Petti minaccia il trasloco in Emilia

    di Marta Panicucci

    In Toscana si coltiva sempre meno pomodoro e la crisi idrica in Maremma ha aggravato la situazione dell'azienda conserviera di Venturina (Livorno), che vorrebbe finanziare un progetto per raccogliere le acqua da irrigazione. Ma serve l'ok della Regione. Senza, potrebbe andarsene.