Oggi | 28 dicembre 2021 22:14

Costantino (Tisg) ora investe nell'energia rinnovabile

Dopo aver acquistato all'asta fallimentare, per la cifra-record di 80 milioni di euro, il mitico cantiere a vela Perini Navi, The Italian Sea group di Marina di Carrara investe sull'ambiente con un impianto fotovoltaico che coprirà quattro capannoni.

Nel cantiere apuano guidato da Giovanni Costantino, leader nella produzione di yacht sopra i 50 metri, saranno installati 5.375 pannelli solari, su una superficie di 22.000 mq, per una capacità produttiva totale pari a 2.571 MWh/anno, equivalenti al 25% del consumo energetico totale del cantiere.

L'operazione è frutto del contratto concluso con EDPEnergia Italia, società controllata dal gruppo globale EDP, quarto produttore mondiale di soluzioni per produrre energia eolica. L'accordo, della durata di sette anni, prevede l'installazione, la gestione, la manutenzione e il monitoraggio della soluzione fotovoltaica.

L'impianto consentirà di produrre direttamente energia elettrica riducendo «in modo consistente i costi energetici», afferma l'azienda, e verrà realizzato in due fasi nel corso del 2022. Il progetto prevede anche l'installazione di colonnine elettriche da 22kW che alimenteranno la ricarica di sei posti auto.

L'utilizzo dei pannelli solari contribuirà alla riduzione delle emissioni di CO2 di 1.208 tonnellate ogni anno, pari all'anidride carbonica "catturata" da circa 7.500 alberi e garantirà a The Italian Sea Group anche un «significativo risparmio» in termini economici.

«Siamo fieri di contribuire concretamente alla riduzione dell'impatto ambientale della nostra azienda - afferma Costantino, fondatore e amministratore delegato del cantiere -. Il nuovo piano di investimenti TISG 4.1 è di ampio respiro e prevede anche la transizione ecologica dei nostri impianti, con l'obiettivo di azzerare il prima possibile le emissioni di Co2».