Oggi | 17 dicembre 2021 19:23

Bando Isi 2021, dall'Inail 18 milioni per la sicurezza

Crescono gli stanziamenti per la Toscana del bando Isi dell'Inail, mirati a finanziare gli interventi delle imprese a sostegno del miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il totale dei fondi messi a disposizione per il bando 2021 ammonta infatti a 18.059.726 euro, contro i 14,4 milioni del bando 2020. La presentazione delle domande di accesso ai finanziamenti avverrà con una procedura informatica le cui date di apertura e chiusura saranno pubblicate dal 26 febbraio 2022 sul sito dell'Inail.

I fondi del bando Isi 2021 sono suddivisi in cinque assi di finanziamento: con l'asse 1, 8,4 milioni di euro per i progetti di investimento, e per i progetti di adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale; con l'asse 2, 1,6 milioni per i progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale dei carichi; con l'asse 3, 5,5 milioni per progetti di bonifica da materiali contenenti amianto; con l'asse 4, 600mila euro per progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività; con l'asse 5, 1,9 milioni per i progetti del settore della produzione primaria dei prodotti agricoli, e i progetti presentati da giovani agricoltori.

Per ogni progetto ammesso al finanziamento, spiega l'istituto, il contributo Inail erogato in conto capitale può coprire fino al 65% delle spese sostenute fino a un massimo di 130mila euro, sulla base dei parametri e degli importi minimi e massimi specificati dal bando per ciascun asse di intervento. La platea dei destinatari degli incentivi comprende le imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato e agricoltura. L'accesso ai fondi del secondo asse, dedicato ai progetti per la riduzione del rischio da movimentazione dei carichi, è consentito inoltre anche agli enti del terzo settore.