Oggi | 15 dicembre 2021 22:20

Nasce l'Its dell'edilizia, è il nono in Toscana

Pochi giorni fa è nato l'Its-Istituto tecnico superiore delle tecnologie informatiche, ora è la volta dell'Its dell'edilizia, la nona scuola post-diploma (dunque alternativa all'università) aperta in Toscana che unisce insegnamenti pratici e teorici per formare esperti del settore e assicurare loro lavoro in tempi brevi.

Il nuovo Its è gestito, come tutti gli altri, da una Fondazione pubblico-privata che si è costituita oggi, 15 dicembre: si chiama Accademia tecnologica edilizia (Ate), è formata da 29 soggetti (istituzioni, istituti tecnici, scuole edili, università e imprese) e ha sede a Livorno. Presidente è Stefano Frangerini, a capo di Ance Toscana, l'associazione dei costruttori.

Le lezioni partiranno nell'ottobre 2022. I corsi saranno definiti in gennaio (le proposte didattiche parteciperanno al bando di finanziamento della Regione) e dureranno due o tre anni. «Gli Its rappresentano una delle scelte fondamentali per la formazione di nuove figure professionali, per garantire un'occupazione di qualità ai giovani e la qualificazione dell'assetto produttivo, ed è importante che Livorno sia protagonista di questo processo», ha affermato Gianfranco Simoncini, assessore al Lavoro e formazione del Comune di Livorno, felice che «uno degli obiettivi che ci eravamo dati col Patto locale della formazione sia arrivato a compimento».

L'Its Ate si aggiunge al fresco Its Prodigi nell'area dell'Ict (information e communication tecnology, si veda qui l'articolo di Toscana24 ) e ai sette istituti tecnici superiori esistenti da tempo in Toscana, che abbracciano dalla moda all'energia, dalla meccanica alle scienze della vita, e che hanno in tutto 500 studenti distribuiti in 20 corsi, finanziati quest'anno dalla Regione con 3,37 milioni di euro.