Oggi | 30 novembre 2021 19:33

Lapi Gelatine compra un'azienda spagnola

L'azienda familiare Lapi Gelatine di Empoli (Firenze), storico produttore di gelatine e peptidi di collagene per l'industria farmaceutica, ha acquisito più del 60% dell'azienda spagnola Juncà Gelatines, che produce gelatine e idrolizzati di collagene soprattutto per il settore alimentare. Il valore dell'operazione, finanziata in parte da Mps Capital Services e dal fondo d'investimento Sici (che ha acquisito il 5% di Lapi Gelatine sottoscrivendo parte dell'aumento di capitale), non è stato reso noto. Advisor di Lapi Gelatine sono stati Deloitte Financial Advisory e Deloitte Legal.

L'acquisizione dà vita a uno dei più grandi gruppi italiani nelle gelatine, con circa 60 milioni di fatturato: Lapi nel 2020 ha realizzato ricavi pari a 28 milioni di euro, per l'85% all'export, con 2,5 milioni di utile netto e 2.500 tonnellate di produzione; Juncà nel 2021 fatturerà 32,5 milioni, per il 48% all'export e ha una capacità produttiva di 5.500 tonnellate all'anno.

Per Lapi si tratta della prima operazione internazionale. «Obiettivo di questa acquisizione è rafforzare la nostra posizione nel settore gelatine - afferma il presidente di Lapi Group, Roberto Lapi - investendo nell'ampliamento di un mercato nel quale siamo già un player riconosciuto a livello internazionale e nel quale le previsioni di crescita sono molto alte. Lapi Gelatine e Juncà Gelatines sono due realtà che operano nello stesso campo ma con applicazioni in settori diversi e complementari, e questa operazione rappresenta un'opportunità di crescita reciproca, una sinergia che ha un enorme potenziale in termini di accrescimento di competenze tecniche, di gamma prodotti e di presenza sui mercati internazionali».