Oggi | 1 ottobre 2021 15:55

Cdc Maremma e Tirreno, Breda rieletto presidente

Supporto alle imprese e alla loro competitività, affiancamento nei percorsi di risanamento aziendale, semplificazione: questi i pilastri dell'azione della Camera di commercio della Maremma e del Tirreno, nelle intenzioni del suo presidente rieletto, Riccardo Breda (nella foto), e del nuovo consiglio camerale che si è insediato oggi a Livorno. Compiuto il rinnovo dei vertici (come anticipato da Toscana24, qui l'articolo ), la Camera della costa ora annuncia di voler proseguire nel percorso intrapreso sui principali temi per lo sviluppo territoriale: le infrastrutture, la digitalizzazione, l'economia circolare, lo sviluppo turistico.

«Questo momento è forse più emozionante per me di quello vissuto cinque anni fa - ha affermato Breda, rieletto per acclamazione, nel suo discorso di insediamento - perché questa conferma arriva dopo l'impegno ed il lavoro svolto nel corso del mandato. Ci aspettano ancora molte sfide, perché le partite fondamentali che abbiamo combattuto in questi anni sono ancora aperte e devono vedere la conclusione. Proseguiamo quindi sulla strada intrapresa con, se possibile, ancora più convinzione».

Questo perché, secondo il presidente rieletto, «i risultati del passato ci hanno dimostrato che l'unione territoriale, l'azione comune e la coesione delle forze economiche e dei lavoratori, dimostrate dal precedente Consiglio e dalla Giunta, sono strumenti determinanti per incidere sullo sviluppo di Livorno e Grosseto. Questo ci ha permesso anche di reagire davanti ad eventi tragici e imprevedibili come la pandemia, o l'alluvione di Livorno. Oggi si afferma la volontà di proseguire in continuità con quanto abbiamo fatto negli ultimi cinque anni, pur nella consapevolezza che le questioni da affrontare nel futuro saranno ancora più complesse e richiederanno ancora più impegno di quanto fatto finora».