Oggi | 3 settembre 2021 18:22

Cdc Pistoia-Prato, contributi per formazione

Prevede un contributo a fondo perduto fino a un massimo di tremila euro (fatta salva la premialità legata al rating di legalità), il bando della Camera di commercio di Pistoia-Prato che sostiene l'inserimento in azienda di nuove figure, l'orientamento al lavoro, la promozione dell'alternanza scuola-lavoro.

Il bando, finanziato con 120mila euro e diretto alle micro, piccole e medie imprese delle due province, si aprirà il 1 ottobre (alle 18) e si chiuderà il 31 ottobre: le domande saranno valutate secondo l'ordine cronologico di presentazione, fino ad esaurimento delle risorse.

«La promozione e il rafforzamento delle politiche attive finalizzate a creare un ponte tra il mondo scolastico e il mondo del lavoro possono rappresentare, anche e soprattutto in un momento storicamente difficile come questo, uno dei volani utili alla ripartenza del nostro sistema economico», afferma Dalila Mazzi, presidente della Camera di commercio di Pistoia-Prato.

Il bando prevede quattro linee di intervento (Percorsi per le competenze trasversali e l'orientamento,ex Alternanza Scuola-Lavoro; Percorsi formativi o stage curriculari di soggetti frequentanti corsi Its, Ifts, Universitari, Cfp, finalizzati alla transizione al lavoro; Formazione delle competenze per la ripartenza e la resilienza (salute e sicurezza e competenze strategiche); Contratto di apprendistato e/o contratto di lavoro subordinato a tempo determinato e/o contratto di lavoro a tempo indeterminato, con giovani di età compresa fra i 18 e 39 anni, per i quali è previsto l'affiancamento di un tutor aziendale).