Oggi | 19 febbraio 2021 23:46

Smart and Coop, 86 team e due vincitori

Un emporio di comunità maremmano con prodotti biologici ed etici e un percorso di reinserimento sociale attraverso il lavoro agricolo: sono "Le vie dell'orto", che si è aggiudicato un premio da 20mila euro e "Cantalupo", premiato con 10mila euro, i due progetti vincitori della terza edizione di Smart and Coop, il bando promosso da Fondazione Cr Firenze e Legacoop Toscana per supportare la nascita di nuove cooperative formate da giovani under 35 delle province di Firenze, Arezzo e Grosseto. Nelle prossime settimane i due gruppi potranno, con il supporto degli esperti di Legacoop Toscana, avviare le prime attività.

Quest'anno sono stati 86 i team che si sono candidati, e 16 le candidature che sono state ritenute complete ed ammissibili. Dopo una prima selezione, 10 gruppi hanno partecipato ad un laboratorio intensivo di formazione e design dell'idea progettuale, a seguito del quale 5 team hanno avuto accesso al percorso di accelerazione (oltre 100 ore di formazione e mentoring, 17 docenti e 2 mentor coinvolti, 3 casi studio di successo presentati). «Notiamo con grande piacere - dichiara Gabriele Gori, direttore generale di Fondazione Cr Firenze - che continuano a crescere le adesioni a questo bando perché evidentemente esso risponde ad un bisogno sentito. L'emergenza Covid e la crisi economica rendono ancora più necessario attivare progetti che stimolano e sostengono forme di aggregazione e di imprenditoria giovanile».

Il presidente di Legacoop Toscana Roberto Negrini ricorda che «in tre edizioni di Smart and Coop abbiamo ricevuto circa 150 candidature. In una fase in cui non mancano le difficoltà nell'entrare nel mondo del lavoro, i giovani hanno dimostrato ancora una volta con entusiasmo di essere pronti a mettersi in gioco in prima persona, di credere nell'impresa in forma cooperativa e di avere voglia di impegnarsi per il proprio territorio. Noi continueremo nel nostro ruolo di supporto e stimolo a queste iniziative».