Oggi | 16 febbraio 2021 21:19

Chl, è davvero finita: respinto il reclamo di Landi

La Corte d'Appello di Firenze ha scritto - in maniera definitiva - la parola "fine" sulla storia di Chl: la sezione II Civile imprese, con sentenza del 17 luglio 2020 notificata il 15 febbraio di quest'anno, ha respinto il reclamo proposto dall'ex presidente Sauro Landi e dalla ex amministratrice delegata Maria Grazia Cerè contro la sentenza dichiarativa di fallimento emessa dal Tribunale di Firenze in data 15-20 gennaio 2020. Una sentenza che, al termine di un periodo di gravi difficoltà finanziarie, aveva terminato l'attività di uno dei pionieri dell'e-commerce italiano.

Non si interrompe dunque il percorso impostato dal giudice delegato al fallimento Chl, Cristian Soscia, che ha dato il via libera al terzo tentativo di asta per la vendita senza incanto di due unità immobiliari situate a Rignano sull'Arno. Il prezzo base per gli immobili dell'azienda è ridotto del 25% rispetto alla precedente asta andata deserta il 12 gennaio, quando i due lotti erano stati messi all'asta con prezzo base rispettivamente di 250mila euro e 175mila euro. Le offerte dovranno essere presentate entro le ore 12 del 7 giugno 2021, con apertura delle buste alle 12.30 del giorno successivo.