Oggi | 15 febbraio 2021 19:31

Cantina Avignonesi diventa società benefit

La cantina Avignonesi, uno dei nomi più conosciuti della denominazione del Nobile di Montepulciano, 175 ettari di vigneti, acquisita nel 2009 dall'imprenditrice belga Virginie Saverys, è diventata società benefit, introducendo nello statuto l'obiettivo di perseguire (e misurare), accanto al profitto, anche un impatto positivo sull'ambiente e sulla società.

Si tratta di una delle prime aziende vinicole a diventare BCorp, come si dice in gergo, accompagnata dallo studio Masotti Cassella. «In questo modo - afferma un comunicato - Avignonesi vede riconosciuto secondo l'ordinamento giuridico italiano il modo di fare impresa che coniuga la ricerca del profitto con il raggiungimento degli obiettivi di beneficio comune che da sempre si è prefissata, e che sono stati appunto esplicitati all'interno del proprio statuto».

Il decreto Rilancio (Dl 34/2020 art. 38-ter) ha previsto peraltro un'agevolazione fiscale per chi decide di convertire lo statuto della propria società nella forma giuridica della società benefit: un credito d'imposta nella misura del 50% dei costi sostenuti per la trasformazione e/o costituzione fino al 31 dicembre 2020.