Oggi | 11 gennaio 2021 19:54

Kering finanzia l'illuminazione del Cortile di Michelozzo

Il Comune di Firenze potrà contare su un altro finanziatore internazionale per il Cortile di Michelozzo, l'ingresso nobile di Palazzo Vecchio a cui si accede dal portone principale su piazza della Signoria, progettato nel 1453 da Michelozzo e poi abbellito da Giorgio Vasari un secolo dopo (nel 1565), in occasione delle nozze tra Francesco I de' Medici e Giovanna d'Austria.

Se negli anni scorsi è stata la griffe giapponese Genten, di proprietà del gruppo Kuipo, a finanziare il restauro del Cortile, ora è il gruppo francese del lusso Kering, che possiede tra gli altri il marchio fiorentino Gucci, a sostenere il rinnovamento dell'impianto di illuminazione della struttura. L'intervento, secondo il bando per la ricerca di sponsorizzazioni per interventi di restauro sui beni culturali della città lanciato nel luglio scorso dal Comune di Firenze, vale 150mila euro.

Il contributo verrà erogato da Kering sotto forma di erogazione liberale (donazione), ai sensi della legge l.106/2014 sull'Art bonus. I lavori inizieranno nei prossimi mesi e si svilupperanno nel corso del 2021.

«Vogliamo essere sinceramente vicini alla città in un periodo di particolare difficoltà», afferma François-Henri Pinault, presidente e amministratore delegato di Kering, che un anno fa ha ricevuto dal sindaco Dario Nardella l'onorificenza del Fiorino d'oro. «Quando pensiamo a un luogo dove investire in capacità artigianali e manageriali - aggiunge - questo territorio è in cima alle nostre preferenze perché ci ha sempre offerto un mix di altissimo livello». Dopo gli investimenti su Gucci e Richard Ginori, l'area metropolitana fiorentina è stata scelta da Kering anche per i nuovi stabilimenti di Saint Laurent e Balenciaga.

«Sono molto grato a François-Henri Pinault che ho sempre stimato come imprenditore lungimirante e coraggioso», dice il sindaco. «Oggi Kering investe ancora su Firenze, rispondendo all'appello che abbiamo lanciato quando le conseguenze della pandemia hanno colpito duramente in particolare le città d'arte. Il Cortile di Michelozzo è una perla del Rinascimento che lascia a bocca aperta chi varca la soglia di Palazzo Vecchio; con questo intervento avrà una nuova illuminazione che ne esalterà la bellezza e che, come ogni nuova luce, è segno di speranza per il futuro».