Oggi | 29 dicembre 2020 17:57

Mps, Bonomi avverte: «Meglio soluzioni di mercato»

«Avanza il tema delle nazionalizzazioni. Non vogliamo statalizzazioni senza piano industriale dopo Alitalia e Ilva. E vedremo come andrà su Aspi e Mps. Per ciascuna di queste avremmo preferito e continuiamo a preferire soluzioni di mercato». L'avvertimento viene da Carlo Bonomi (nella foto), presidente nazionale di Confindustria, che lo ha messo nero su bianco in una lettera di undici pagine, inviata per fine anno ai presidenti delle associazioni del sistema di via dell'Astronomia.

«Dietro tutte le iniziative di Governo non si avverte una strategia di sviluppo, ma solo una confusa ma significativa sfiducia verso il mercato e l'impresa, non consona alla seconda potenza manifatturiera europea», lamenta su un piano più generale Bonomi, che attacca anche la gestione dell'emergenza Covid («molto non è stato fatto e molto c'è da cambiare»), chiede un Recovery Plan che non sia «figlio solo delle tensioni tra i partiti», e invoca una revisione del sistema fiscale, per liberare risorse da destinare «al potenziamento degli investimenti e delle politiche di crescita delle imprese e del Paese, così da innescare un nuovo ciclo di espansione economica».

Nel frattempo, la Bce ha ridotto per il 2021 di 25 punti base i requisiti minimi Srep di Monte dei Paschi ispetto al 2020. Secondo tale decisione il gruppo Mps, a livello consolidato, deve rispettare un requisito patrimoniale Srep complessivo del 10,75%, che include un requisito minimo di Pillar 1 (P1R) dell'8% (di cui 4,50% in termini di Cet1) e un requisito aggiuntivo di Pillar 2 (P2R) del 2,75% (rispetto al 3% della Srep Decision 2020), che dovrà essere rispettato almeno per il 56,25% con Cet1 e per almeno il 75% con Tier 1.

«La riduzione del P2R di 25 punti base rispetto al 2020 riflette, tra le altre cose, l'importante attività di derisking effettuata dalla banca», afferma Banca Mps, secondo la quale il requisito minimo complessivo in termini di Total Capital ratio, ottenuto aggiungendo al requisito Srep un requisito di buffer del 2,69%, è del 13,44%.