Oggi | 20 novembre 2020 23:15

Starhotels, Elisabetta vince la guerra dei Fabri

Elisabetta Fabri rimane saldamente alla guida del gruppo Starhotels: la Corte d'Appello di Milano ha confermato il provvedimento di primo grado con cui il Tribunale, nel marzo scorso, aveva rigettato il ricorso con il quale Francis Edward Fabri, azionista di minoranza, chiedeva la revoca degli amministratori e dei sindaci e, di fatto, la rimozione della sorella Elisabetta dal ruolo di presidente e amministratore delegato. Il provvedimento della Corte d'Appello, che conferma anche il giudizio sulla correttezza dell'attività di controllo del collegio sindacale della società, non è ulteriormente impugnabile.

Il dissidio tra i fratelli era deflagrato nel 2016 , in seguito all'accordo con Tda Capital Group per l'acquisizione e la gestione della catena Royal Demeure, avversata da Francis Fabri: il Tribunale prima e la Corte di Appello ora hanno rilevato come la gestione di Elisabetta Fabri abbia in realtà fatto crescere l'azienda, con il forte aumento dei ricavi dovuta proprio all'operazione Royal Demeure. Secondo la Corte, il comportamento, processuale ed societario, di Francis Edward Fabri, e in particolare la promozione dell'azione di responsabilità nei confronti della sorella (luglio 2019), dimostra il perseguimento da parte sua «di un proprio e particolare interesse che si pone in palese contrasto con l'interesse della società».