Oggi | 13 novembre 2020 23:37

Perini Navi, il Tribunale concede altri 60 giorni

Il Tribunale di Lucca ha concesso a Perini Navi una proroga di 60 giorni del termine per il deposito del ricorso per l'omologazione «di uno o più accordi di ristrutturazione dei debiti o della proposta concordataria e di tutta la documentazione prevista ex lege». La decisione del Tribunale è stata annunciata dalla stessa Perini Navi: il nuovo termine per la presentazione della documentazione è ora fissato al 7 gennaio 2021.

Il termine originariamente fissato dal Tribunale, entro il quale Perini Navi avrebbe dovuto presentare la proposta definitiva di concordato e il piano di rilancio, era quello del 4 novembre. Fenix, la holding della famiglia Tabacchi che detiene il controllo dello storico produttore di imbarcazioni a vela di grandi dimensioni, aveva firmato un accordo preliminare con il fondo d'investimento Blue Skye: l'obiettivo è quello di iniettare nuove risorse finanziarie per sostenere il piano di ristrutturazione di Perini Navi, che da qualche mese ha un commissario giudiziale dopo la richiesta di concordato con riserva presentata a maggio 2020.