Oggi | 23 ottobre 2020 19:05

Cybercrime, Var Group collabora con la Polizia postale

Una partnership strategica per arginare gli attacchi informatici ai danni delle aziende. E' quella declinata nel protocollo d'intesa firmato oggi, 23 ottobre, tra la Polizia postale della Toscana e Var Group spa, azienda controllata dal gruppo empolese Sesa (quotato al segmento Star di Borsa italiana), specializzata nell'integrazione di tecnologie e servizi It.

I due soggetti si impegnano a scambiarsi informazioni, organizzare incontri di carattere formativo, predisporre procedure di intervento per prevenire e neutralizzare attacchi informatici e contrastare il cybercrime finanziario, in deciso aumento.

«In questi ultimi mesi abbiamo rilevato una crescita esponenziale degli attacchi - afferma Francesca Moriani (nella foto), amministratore delegato di Var Group - che, utilizzando tecniche e tecnologie sempre più raffinate, devono essere prevenute e contrastate da attori preparati. Abbiamo fatto investimenti importanti per avere una proposta di digital security globale a supporto della protezione e della crescita delle imprese. La nostra divisione Yarix è un polo di competenze unico sul territorio, che sostiene la competitività delle aziende made in Italy anche attraverso collaborazioni eccellenti come quella che definiamo oggi».

In questo senso va anche l'altro progetto di collaborazione che Var Group spa ha appena avviato con Ibm e Cisco per migliorare la comunicazione tra le sedi aziendali di Conad NordOvest, presente in sette regioni italiane. La prova del fuoco è stata la pandemia, periodo durante il quale la cooperativa ha ridotto di molto il numero delle trasferte, con riduzione di costi e di consumi energetici, ricorrendo a videoconferenze e comunicazione online.