Oggi | 23 ottobre 2020 12:40

Cinque ''sostituti'' entrano in Consiglio regionale

Con la nomina ad assessore regionale di cinque consiglieri regionali eletti con il voto di un mese fa cambia la composizione dell'assemblea toscana. Quattro avvicendamenti si registrano nelle file del Pd: Fausto Merlotti subentra a Monia Monni, Donatella Spadi subentra a Leonardo Marras, Andrea Pieroni subentra ad Alessandra Nardini, Elena Rosignoli subentra a Simone Bezzini. All'interno di Italia Viva, invece, Stefania Saccardi sarà sostituita da Maurizio Sguanci, il quale manterrà anche la carica di presidente del Quartiere 1 a Firenze.

In attesa della legge regionale che istituirà la figura del sottosegretario alla presidenza - un ruolo che sarà rivestito, nell'amministrazione di Eugenio Giani, dal piombinese Gianni Anselmi - rimane ancora aperta la partita dei consiglieri speciali del presidente. Oltre allo stesso Anselmi sono già stati nominati Iacopo Melio e Giacomo Bugliani, ma si può arrivare a quota sei con la nomina di altri esponenti non eletti in Consiglio regionale: secondo quanto scrive La Repubblica, il vicesegretario regionale del Pd Valerio Fabiani potrebbe ottenere la delega alle crisi aziendali, con un ruolo analogo a quello svolto nella scorsa legislatura regionale da Gianfranco Simoncini. Lo stesso Bugliani, inoltre, potrebbe essere nominato assessore qualora fosse approvata una norma ad hoc.