Oggi | 21 ottobre 2020 08:52

Con Startup 3 nuove idee per l'economia circolare

Le idee per facilitare la transizione a un'economia circolare, per le aziende dei grandi distretti toscani del tessile, cartario e del cuoio, arrivano dalla tre giorni di Startup 3 innovation weekend online, iniziativa organizzata dal 30 ottobre al 1 novembre in collaborazione con l'associazione Circular camp. L'obiettivo è di tradurre le idee innovative in ambito di economia circolare in startup in grado di camminare con le proprie gambe.

L'iniziativa si svolgerà completamente on-line e introduce la seconda edizione di Recò (che invece si terrà dal 6 all'8 novembre), l'unico festival interamente dedicato all'economia circolare in Toscana.

Gli organizzatori di Startup 3, cioè gli innovation broker - intermediari dell'innovazione - hanno chiamato a raccolta sviluppatori, business developer, innovatori e visionari da tutta Italia, perché propongano soluzioni alle aziende in ottica di open innovation, cioè quel meccanismo con cui le imprese ricorrono a fonti esterne per favorire il processo di generazione di nuove idee.

«I modelli produttivi e organizzativi delle aziende e i percorsi di transizione e di impatto dell'economia circolare per le città hanno bisogno di essere ideati, modellati ed integrati con visione e strumenti innovativi«, commentano gli organizzatori di Startup 3. «Molto spesso però si è impreparati a pianificare tale rivoluzione - sottolineano - poiché la mancanza di competenze adeguate ed un approccio impalpabile provoca uno stallo nei processi innovativi».

L'evento online, a cui ci si può iscrivere sulla pagina web (www.startup3.net ) dà la possibilità di mettere a disposizione le proprie competenze, premiando i tre progetti migliori in occasione dei giorni di eventi live online di Recò Festival a Prato.