Oggi | 20 ottobre 2020 12:55

Fondimpresa, 10 milioni per le Pmi

La formazione per i lavoratori non si ferma. E' aperto il bando nazionale da 10 milioni di euro di Fondimpresa che, in Toscana, può raggiungere una platea potenziale di 5.700 micro e piccole imprese per la realizzazione di piani formativi condivisi rivolti ai lavoratori.

Il bando del Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil sarà attivo da oggi, 20 ottobre, e non si tratta di un click day: le domande possono essere presentate fino alle ore 13 del 31 dicembre 2020.

Potrà beneficiarne però solo chi è aderente a Fondimpresa e presenterà piani formativi condivisi interaziendali, cioè richiesti da almeno due aziende. Nel caso in cui rientri in questi parametri, l'impresa potrà ottenere un contributo aggiuntivo tra i 1.500 e i 3.500 euro.

«L'avviso 2/2020 è un'opportunità importante per le aziende sotto i 50 dipendenti, ideato a sostegno della fase di ripresa delle imprese», spiega Carlo Frighetto, presidente di Fondimpresa Toscana. «Si tratta di uno strumento nuovo, un aiuto per le aziende che tra i destinatari della formazione possono includere anche lavoratori posti in cassa integrazione guadagni e apprendisti. Inoltre, per la prima volta, le aziende potranno evitare l'onerosità dell'anticipo dei costi delegando a Fondimpresa il pagamento del fornitore individuato».