Oggi | 13 ottobre 2020 12:25

Magona, board di esperti per il Carbon neutral 2030

Un board internazionale di 17 esperti di industria, politica, economia e diritto per offrire a Gfg Alliance - e dunque anche alla Liberty Magona di Piombino - consulenza di alto livello sulla strategia di crescita, con un focus su ambiente, sociale e governance: l'annuncio arriva dal presidente di Gfg Alliance, Sanjeev Gupta, secondo cui «la profondità e l'ampiezza delle competenze del Global Advisory Board saranno enormemente preziose per il futuro di Gfg Alliance, fornendo consulenza strategica e guida indipendenti, in particolare mentre rafforziamo il nostro impegno per l'ambiente, la società e la governance e continuiamo a migliorare la trasparenza in tutto il gruppo».

Gli esperti guideranno l'azienda nel realizzare le sue priorità strategiche, in particolare verso l'obiettivo Carbon neutral 2030. Il consiglio sarà diviso in cinque sottogruppi regionali, che riflettono i mercati chiave di Gfg Alliance in Australia, India, Europa continentale, Regno Unito e Americhe, che si incontreranno quattro volte all'anno. Nel sottogruppo dell'Europa continentale c'è anche un italiano: Sigieri Diaz della Vittoria Pallavicini, chief investment officer di Rottapharm dal 2004, che ha ricoperto ruoli esecutivi nei settori farmaceutico e finanziario.