Oggi | 6 ottobre 2020 18:51

Neri presidente di Confindustria Livorno-Massa Carrara

Con il 99,6% dei consensi Piero Neri, presidente e amministratore delegato del gruppo livornese Neri specializzato in servizi marittimi, è stato eletto presidente di Confindustria Livorno-Massa Carrara per il quadriennio 2020-2024. Matteo Venturi (Venturi impianti) è il vice presidente vicario e presidente della delegazione di Massa Carrara.

«Il primo obiettivo del mio mandato sarà contribuire a cambiare il metodo e i tempi di gestione della ripresa dopo il lungo lockdown», ha affermato il neo presidente, intenzionato a tracciare «strategie mirate al rilancio delle attività produttive e al supporto degli investimenti privati e pubblici».

Ad affiancarlo saranno tre vicepresidenti: Riccardo Grilli, con delega al lavoro e alle relazioni industriali; Fabrizio Loddo con delega all'ambiente e alla sostenibilità e Massimiliano Turci con delega al coordinamento multinazionali e grandi imprese.

La nuova squadra punta a recuperare il tempo perso sui progetti delle grandi infrastrutture, strategiche per il territorio come il completamento del Corridoio tirrenico e la Darsena europa; ma anche i collegamenti ferroviari dalla costa verso l'area metropolitana fiorentina e una dotazione impiantistica per il trattamento dei rifiuti speciali adeguata ad un Paese moderno.

Per il raggiungimento questi intenti, secondo Neri, ci sarà bisogno di «una burocrazia che, al contrario di quanto accade da decenni, non sia un ostacolo bensì un alleato forte per consolidare e sviluppare le attività produttive, sia manifatturiere che di servizi».

Il presidente ha richiamato anche l'esigenza di «un nuovo illuminismo imprenditoriale, che oltre alle performance commerciali e produttive, tenga presente la sostenibilità sociale ambientale e economica, come cardini delle attività industriali».