Oggi | 14 settembre 2020 19:43

Il Covid mette le ali all'empolese Sesa

Il gruppo empolese Sesa, leader nelle soluzioni It per clienti business, quotato al segmento Star di Borsa italiana, "approfitta" della pandemia e della domanda di digitalizzazione delle imprese e dei professionisti per accelerare il percorso di crescita: nel trimestre maggio-luglio (il primo dopo la chiusura del bilancio) ha messo a segno sei operazioni di acquisizione, dotandosi - afferma l'azienda - «di ulteriori competenze e capitale umano in aree strategiche per il funzionamento e la digitalizzazione dei propri stakeholder».

Il risultato è un trimestre in crescita: i ricavi consolidati hanno segnato +10,8%, l'ebitda +30,2% (ora è al 5,8%), l'utile netto adjusted +31,9%. La liquidità netta è di 9,2 milioni (contro 1,4 milioni al 31 luglio 2019). I dipendenti ormai superano i 2.800.

L'andamento del primo trimestre, secondo le previsioni dell'azienda, si manterrà anche per l'intero esercizio che si chiuderà al 30 aprile 2021. «Confermiamo un outlook favorevole per l'esercizio al 30 aprile 2021 - afferma l'amministratore delegato Alessandro Fabbroni - proseguendo la strategia di investimento e crescita sostenibile nel lungo termine, a beneficio di tutti gli stakeholder».