Oggi | 7 settembre 2020 16:10

Officina S. Maria Novella passa di mano, prezzo record

La società di investimento Italmobiliare ha perfezionato oggi, 7 settembre, l'acquisto del 60% del capitale di Officina-Profumo farmaceutica di Santa Maria Novella, l'azienda fiorentina di beauty dalla storia lunga e affascinante (è stata fondata dai frati domenicani nel 1221 come officina farmaceutica e aperta al pubblico nel 1612 come vendita di rimedi medici naturali e profumi) e dalla redditività record: prima del Covid, nel 2019, l'azienda che faceva capo a Eugenio Alphandery ha fatturato 31,5 milioni con un margine operativo lordo (ebitda: prima di interessi, tasse, svalutazioni e ammortamenti) del 40%, superiore a 12 milioni, e una posizione di cassa netta di 19 milioni.

Il prezzo pagato per il 60% del capitale è 120 milioni, e si aggiunge ai 40 milioni già sborsati da Italmobiliare per acquisire nel gennaio scorso il 20%. L'ulteriore 20% resta ad Alphandery. La valutazione dell'azienda si aggira dunque sui 200 milioni, pari a 15 volte l'ebitda. Il Covid ha rallentato lo sviluppo dell'azienda: nel primo semestre il fatturato è sceso del 23,8% (a 10,4 milioni) e l'ebitda del 56% (2 milioni), con una posizione finanziaria netta positiva per 20,7 milioni.

Il nuovo presidente di Officina-Profumo è Carlo Pesenti, consigliere delegato di Italmobiliare: «Sentiamo la responsabilità della storia di un'azienda che è patrimonio di Firenze e emblema del made in Italy nel mondo - sottolinea Pesenti -. Italmobiliare preserverà l'autenticità dei prodotti e svilupperà ulteriormente il valore generato dalla società, non solo per azionisti e dipendenti ma anche per tutta la città, che ha saputo negli anni conservare e valorizzare un'attività così singolare e prestigiosa».

Alla guida di Officina-Profumo arriva come amministratore delegato Gian Luca Perris: «Rispetto della tradizione, innovazione e capacità di comunicare in modo chiaro e diretto - afferma - a fronte di un cliente sempre più consapevole: sono questi i valori che hanno caratterizzato la mia esperienza e che ritrovo come elementi fondanti di Officina Profumo farmaceutica di Santa Maria Novella».

Il nuovo consiglio di amministrazione è formato anche da Eugenio
Alphandery, che assume la carica di vice presidente a garanzia; Daniele Berti; la presidente di Italmobiliare Laura Zanetti; e come consiglieri indipendenti
Allegra Antinori della storica famiglia di viticoltori toscani e Matteo Capellini, esperto di marketing e sviluppo di brand di alta gamma.