Oggi | 3 settembre 2020 18:23

«Entro metà settembre il piano industriale di Jsw»

Rilancio della produzione siderurgica e piena occupazione alle acciaierie di Piombino: entro metà settembre sarà presentato il piano industriale di Jsw Steel Italy, secondo quanto ha annunciato il vicepresidente esecutivo Marco Carrai ai sindacati di categoria. La prossima settimana, secondo quanto emerso, si terrà un incontro con Invitalia e l'azienda, al ministero dello Sviluppo economico, per costruire tecnicamente un accordo che permetterà l'ingresso dello Stato in partecipazione in Jsw e l'immissione di nuovi capitali.

«Entro il 16 settembre prossimo - ha spiegato Carrai - sarà presentato il nuovo piano industriale, dalla natura fortemente multicentrica, che ha l'obiettivo di stimolare ulteriormente l'occupazione. Il piano prevede una serie di attività mirate a consolidare il comparto siderurgico dell'azienda, differenziare la produzione e rilanciare sia questo territorio, sia le comunità ad esso connesse. Condizione imprescindibile per l'attuazione del piano è quella di investire in manutenzione e sicurezza. A Piombino ci sono tutte le basi per una ripartenza industriale, non possiamo sprecare questa occasione».

Le segreterie di Fim, Fiom e Uilm hanno espresso soddisfazione per un piano industriale che punta «ad indirizzi produttivi profondamente diversi», ma che guardano tutti «in modo sussidiario e non alternativo all'acciaio, a conferma che l'obiettivo del piano industriale è proprio il rilancio dell'acciaio».