Oggi | 13 agosto 2020 16:03

Molteni Farmaceutici, nuova governance per crescere

Cambia la governance di Molteni Farmaceutici: per la prima volta nella storia dell'azienda di Scandicci è stato nominato un amministratore delegato (Bruno De Bortoli, ex-Istituto De Angeli) esterno alla famiglia Seghi Recli. Questo, secondo quanto scrive Il Sole 24 Ore, è un passo propedeutico a un salto dimensionale e internazionale per Molteni, che ha chiuso il 2019 con ricavi per 87 milioni di euro (+11% sul 2018), e conta oggi 350 dipendenti.

«Adesso - spiega De Bortoli - dobbiamo lavorare su due fronti: la crescita organica, e dunque l'efficienza a tutti i livelli per migliorare il margine grazie a prodotti più redditizi; e la crescita per acquisizioni, selezionando i candidati con cui poter fare maggiori sinergie». Il presidente Giuseppe Seghi Recli - subentrato al padre Giovanni nel ruolo - sottolinea a tal proposito che «abbiamo avviato da poco una trattativa per aggregare un'azienda tecnologica a noi simile. Entro l'anno valuteremo se andare avanti con questa operazione oppure se realizzare un nuovo stabilimento a Scandicci».