Oggi | 29 luglio 2020 12:40

Macrì ''sospeso'' in Estra, Toscana Energia nuovo Ad

Si autosospende dalle deleghe esecutive, ma mantiene l'incarico, il presidente di Estra Francesco Macrì, che alla luce delle vicende giudiziarie che lo riguardano - l'inchiesta della procura di Arezzo che indaga su consulenze da 400mila euro a due professionisti - ha ritenuto opportuno «autosospendersi dalle proprie funzioni esecutive nell'ambito delle deleghe assegnate, rimettendo le stesse nella disponibilità del Cda». La decisione è arrivata in seguito all'assemblea dei soci della utility toscana, e alla successiva riunione del Cda.

Il consiglio di amministrazione di Toscana Energia (gruppo Italgas) ha invece nominato Bruno Burigana nuovo amministratore delegato. Burigana, una carriera in Eni, Snam e Italgas con crescenti livelli di responsabilità, sostituisce dopo otto anni Eduardo Di Benedetto. «Una società solida - ha dichiarato il nuovo Ad - ben gestita, e un eccellente livello di qualità del servizio, sono i migliori presupposti per continuare il suo percorso di sviluppo, per il suo rafforzamento sul mercato e, al contempo, un'opportunità per cogliere le sfide tecnologiche che ci aspettano».