Oggi | 23 luglio 2020 11:04

Confcooperative Toscana Nord, Gori confermato

Presidente della cooperativa Cap di Prato, Giuseppe Gori (nella foto) è stato riconfermato presidente di Confcooperative Toscana Nord, l'associazione rappresentativa dei territori di Firenze, Arezzo, Lucca, Massa-Carrara, Pistoia e Prato, dai soci riuniti in assemblea online. L'associazione conta 475 imprese cooperative, che esprimono insieme un valore della produzione cresciuto negli anni da circa 979 milioni di euro del 2016 a 1.400 milioni di euro del 2019. Nel 2016 i soci erano circa 38.000 (escluse le Bcc), mentre nel 2019 si contano 33.036 unità; gli addetti da circa 16.100 del 2016 sono passati a 18.335 del 2019.

«E' certo che questi dati di crescita subiranno un forte contraccolpo nel 2020 - ammette Gori - ma, allo stesso tempo, testimoniano che nei primi 4 anni di vita della nuova Unione, che racchiude le 6 province toscane della parte settentrionale, il lavoro svolto sia stato proficuo. Il titolo dell'assemblea "Costruttori di Bene Comune" è un richiamo ai nostri valori di lavoro dignitoso, crescita economica e valorizzazione dei giovani, sottolinea un concetto importante: le cooperative sono imprese, con una forte responsabilità sociale. Tanto abbiamo fatto in questi anni anche grazie all'aiuto dei presidenti dei Comitati provinciali e sui quali conto ancora per le sfide del futuro».