Oggi | 24 giugno 2020 19:34

Sesa compra da Conad Di.Tech (software per la Gdo)

Focalizzazione sul business strategico: è l'obiettivo perseguito dal Gruppo Sesa da una parte, e dal marchio della grande distribuzione Conad dall'altra, attori dell'operazione di M&A che si perfezionerà entro il 10 luglio. Il colosso empolese delle soluzioni It per aziende e professionisti, quotato al segmento Star, acquisirà tramite la controllata Var Group il 100% del capitale di Di.Tech ("Di.Tech"), società con sede a Bologna, 250 addetti di cui 120 occupati in un'azienda controllata in Romania, attiva nello sviluppo di software per la distribuzione organizzata alimentare (in particolare per la gestione di logistica, supply chain e store management) del gruppo Conad.

A vendere sono le cooperative Conad Nord Ovest, Conad Consorzio nazionale dettaglianti, Conad Adriatico, PAC 2000A, Ce.Di Marche. Di.Tech ha chiuso il bilancio 2019 con 19 milioni di ricavi, due milioni di ebitda, 487mila euro di utile netto. Il prezzo dell'acquisizione non è stato reso noto ma - afferma un comunicato - «è coerente con i criteri di valutazione adottati dal Gruppo Sesa nelle ultime operazioni di M&A e verrà liquidato in parte al closing e in parte dopo 18 mesi con un meccanismo di earn out in funzione della continuità del business e della partnership strategica con Conad».

L'operazione prevede infatti, oltre all'acquisizione del 100% di Di.Tech, un accordo di partnership commerciale tra i due gruppi per 4 anni per l'erogazione di servizi e soluzioni software.

Grazie a questa acquisizione, Var Group «si rafforza come digital partner di riferimento in Italia nel settore software e business applications per la distribuzione alimentare» in una fase di evoluzione del mercato e accelerazione della trasformazione digitale.

Da gennaio 2020 il Gruppo Sesa ha realizzato nove operazioni di acquisizione con ricavi addizionali per circa 90 milioni e 500 addetti (arrivando così a tremila dipendenti). «L'accelerazione nel ricorso alla crescita esterna adottata nell'attuale fase di ripartenza, attraverso progetti industriali di lungo termine, alimenterà il futuro percorso di sviluppo sostenibile del Gruppo Sesa», afferma l'amministratore delegato Alessandro Fabbroni.