Oggi | 22 maggio 2020 19:40

Portrait, Augustus, Pellicano: riaprono gli hotel 5 stelle

Sarà un'estate assai diversa per l'industria del turismo alle prese con l'applicazione delle misure di sicurezza anti-Covid e con la rarefazione della clientela straniera (rappresentava il 54% dei 48,5 milioni di presenze toscane nel 2019). E sarà un'estate diversa soprattutto per gli hotel d'alta gamma, alcuni dei quali stanno cominciando a riaprire i battenti dopo il lockdown con l'intento di dare un segnale positivo a clienti e dipendenti.

A Firenze il primo cinque stelle a riaprire, il 1 giugno, sarà il Portrait, lo scrigno di suite del marchio Lungarno Collection della famiglia Ferragamo che si affaccia sul Ponte Vecchio. Proporrà la formula 'Staycation', diffusa nei grandi centri americani dove gli abitanti trascorrono un weekend coccolati nell'albergo della propria città o regione: a partire da 400 euro a notte si potrà prenotare una delle 37 suite (con angolo cottura), con piccola colazione e garage compresi. Tra i servizi proposti ai clienti ci sono il parrucchiere e l'estetista in camera.

Il 19 giugno riaprirà anche l'Augustus di Forte dei Marmi, destinazione storica della Versilia che, per la sua caratteristica di resort diffuso con grande parco e spiaggia privata, si propone come destinazione Covid-safe.

Il 26 giugno sarà poi la volta del Pellicano all'Argentario, icona dell'hotellerie italiana, che ha deciso di aprire solo 25 camere su 52 per un'esperienza ancora più intima e speciale.