Oggi | 8 aprile 2020 19:00

L'Isia di Firenze stampa in 3D supporti per visiere

Supporti per visiere da utilizzare nelle sale operatorie degli ospedali toscani che combattono il coronavirus, realizzati con la stampa 3D: saranno sei le stampanti dell'Istituto universitario di design Isia di Firenze chiamate a realizzare 10-15 dispositivi al giorno. Dopo i prototipi da far testare agli operatori sanitari è previsto l'avvio della produzione vera e propria. Appena prodotti, i dispositivi saranno ritirati dalla Protezione civile che li distribuirà negli ospedali toscani che ne hanno maggior necessità.

«L'emergenza Covid-19 - afferma il presidente dell'Isia, Vincenzo Bonelli - oltre che per l'assoluta novità dell'obbligo di distanziamento sociale ed isolamento ha portato a far fronte ad una elevata richiesta di materiale sanitario e nella fattispecie di dispositivi di protezione da fornire a medici, infermieri e personale sanitario. La crucialità di queste figure, ci impone di rendere il loro lavoro, già durissimo, sicuro e protetto. Il nostro istituto, con il coordinamento dei nostri docenti Francesca Parotti e Andrea Moscardini, ha inteso dare così il proprio contributo».