Oggi | 3 aprile 2020 23:27

Cig in deroga, richieste per 19mila lavoratori

Le aziende toscane in tre giorni dall'apertura delle domande hanno presentato alla Regione 8.699 richieste di Cassa integrazione in deroga per emergenza coronavirus, per un totale di 18.994 lavoratori beneficiari: la conta delle richieste, aggiornata alle 12 di venerdì 3 aprile, rivela «un numero enorme» di richieste, secondo l'assessore regionale al lavoro Cristina Grieco, che «fa capire quanto sia importante questo strumento per fronteggiare la crisi in cui sta versando, a causa dell'emergenza Coronavirus, il mondo del lavoro in Toscana ed evitare la perdita di migliaia di posti di lavoro».

Grieco ha sottolineato che «abbiamo anticipato i tempi al massimo per poter inoltrare le domande autorizzate all'Inps nei tempi più rapidi possibile. Abbiamo una task force dedicata alla Cig in deroga, e voglio ringraziare chi sta lavorando a ritmi serratissimi per agevolare il flusso delle domande. Inoltre, stiamo interloquendo con il ministero del Lavoro e della previdenza sociale per sollecitare gli emendamenti al Dl 'Cura Italia' in modo da risolvere criticità come l'obbligo del bollo e l'esclusione degli assunti dopo il 23 febbraio».