Oggi | 2 aprile 2020 12:21

Elezioni regionali verso il rinvio all'autunno

Il governo è orientato a rinviare all'autunno, con il perdurare delle restrizioni per l'emergenza coronavirus, le elezioni amministrative che si sarebbero dovute svolgere a primavera: una tornata elettorale che prevede il rinnovo delle amministrazioni di sette regioni italiane (Toscana, Veneto, Liguria, Marche, Campania, Puglia e Valle D'Aosta), e di oltre mille Comuni, tra cui quindici capoluoghi di provincia e quattro di regione - in Toscana le città principali chiamate al voto saranno Arezzo e Viareggio.

La questione dovrebbe essere discussa nel Consiglio dei ministri che, secondo fonti governatore, si dovrebbe tenere venerdì 3 aprile, e dovrebbe dedicato in primis all'esame del decreto legge sulla liquidità alle aziende. Ma il premier Giuseppe Conte, avrebbe già comunicato alle opposizioni in un incontro a Palazzo Chigi che l'ipotesi di rinvio è in corso di valutazione. Già nelle scorse settimane era stato ipotizzato il rinvio delle elezioni amministrative, che potrebbero tenersi nella finestra di tempo che va dal 15 ottobre al 15 dicembre 2020.