Oggi | 17 marzo 2020 21:08

L'acciaieria Liberty Magona sospende la produzione

E' successo quello che molte fabbriche temono: un dipendente di una ditta esterna che lavora per la Liberty Magona di Piombino è risultato positivo al Coronavirus. L'acciaieria, d'accordo con le organizzazioni sindacali, ha deciso di sospendere precauzionalmente l'attività produttiva «per garantire la salute dei propri dipendenti», afferma un comunicato. La sospensione durerà una settimana, da mercoledì 18 a martedì 24 marzo.

Durante questo periodo di chiusura si continuerà l'attività di sanificazione già intrapresa nei giorni scorsi - afferma l'azienda - e proseguirà la collaborazione con gli enti preposti per limitare i disagi e i rischi per la salute e il benessere dei dipendenti. «La gestione del personale avverrà secondo quanto previsto dal protocollo condiviso del 14 marzo 2020».