Oggi | 30 gennaio 2020 19:45

In Toscana opere pubbliche-lumaca: 9 anni per i lavori

Il dato più allarmante - tra tutti quelli contenuti nella ricerca nazionale sugli investimenti pubblici e la burocrazia, commissionata da Ance alla Fondazione PromoPa - è che i tempi per la conclusione di un'opera pubblica in Toscana non si allontanano molto da quelli medi italiani. E sono tempi-lumaca.

Per passare dalla decisione di avviare un progetto di valore superiore a 5 milioni di euro alla fine dei lavori in Toscana servono in media 3.242 giorni: cioè quasi nove anni. La media nazionale è 3.315 giorni.

Va (poco) meglio per i piccolissimi lavori, quelli di importo compreso tra 100 e 500mila euro, per i quali servono 1.254 giorni, cioè tre anni e cinque mesi (1.411 giorni la media nazionale). Ma i tempi salgono subito al salire dell'importo: 1.586 giorni (quattro anni e quattro mesi) per le opere toscane tra 500mila euro e 1 milione; addirittura 2.274 giorni (più di sei anni) per concludere opere d'importo modesto, tra 1 e 5 milioni.

Anche in Toscana le fasi dell'appalto più lunghe (680 giorni) sono quelle strettamente amministrative (dalla richiesta del codice unico di progetto all' inizio della progettazione; dalla fine della progettazione all'inizio dei lavori; dalla fine dell'esecuzione alla conclusione), mentre quelle prettamente esecutive (progettazione + esecuzione) hanno una durata media inferiore (446 giorni). «Non sorprende - affermano i ricercatori - se si pensa che solo in fase di esecuzione le tipologie di oneri amministrativi a cui il responsabile unico del procedimento deve adempiere, e che lo distolgono dalle funzioni cruciali del monitoraggio e controllo dell'opera, sono 14».