Oggi | 7 gennaio 2020 16:32

E' morto Franco Scaramuzzi, aveva 93 anni

E' scomparso all'età di 93 anni il presidente onorario dell'Accademia dei Georgofili di Firenze, Franco Scaramuzzi. Nato a Ferrara il 26 dicembre 1926, Scaramuzzi dal 1986 al 2014 è stato presidente dei Georgofili, e dal 1979 al 1991 è stato rettore dell'Università di Firenze. Autore di oltre 200 pubblicazioni, Scaramuzzi ha dedicato la sua attività scientifica soprattutto al miglioramento genetico ed alla propagazione delle specie legnose da frutto, con particolare riguardo a temi di studio della
biologia applicata.

Laureato in Scienze agrarie nel 1948 con il massimo dei voti e lode, grazie ad una borsa di studio ha subito iniziato la propria attività presso l'Università di Firenze. Nel 1954 ha conseguito la libera docenza in coltivazioni arboree. Nel 1959 ha vinto il concorso per l'omonima cattedra presso l'Università di Pisa. Nel 1969 è chiamato all'Università di Firenze. Nel 1971 ha costituito a Firenze il Centro del Cnr per gli Studi sulla propagazione delle specie legnose che ha diretto fino al 1979. Nel 2000 fu eletto nel comitato di indirizzo dell'Ente Cassa di Risparmio di Firenze, ed è stato membro, dal 2009 al 2014, del consiglio di amministrazione dello stesso Ente. Nel 1999 fu candidato a sindaco di Firenze per il centrodestra, riportando il 35,6% dei voti.

«Scaramuzzi è stato tra i protagonisti di Firenze negli ultimi 50 anni - ha dichiarato il sindaco Dario Nardella -. Uomo con una carriera accademica prestigiosa, ha dato alla nostra città e al nostro paese un contributo culturale di notevole valore». Per Luigi Salvadori, presidente della Fondazione Cr Firenze, Scaramuzzi «ha contribuito profondamente, non solo nell'ambito delle sue vaste competenze, ma grazie anche alle sue non comuni doti umane, a rafforzare il prestigio della nostra istituzione». Cordoglio è stato espresso, fra gli altri, anche da Cia, Confagricoltura, Copagri.