Oggi | 3 dicembre 2019 17:24

Conad porta a Pisa il supermercato senza cassa

Una corsia finale abilita transazione e scontrino dall'app in dieci secondi, senza bisogno di una cassa tradizionale: è il sistema sperimentato dal marzo scorso in un superstore di Sassari da Conad, che ora estenderà il servizio ad altri due superstore, a Santo Stefano Magra in Liguria e a Madonna dell'Acqua (nella foto) a Pisa. «Credo che nell'arco di due-tre anni la barriera delle casse sarà decisamente trasformata con una quota molto elevata di macchine automatiche», dichiara Maurizio Barsacchi, chief innovation officer di Conad Nord Ovest, a Il Sole 24 Ore.

Il servizio PassPay, sviluppato grazie alla collaborazione con Engineering, rappresenta un'evoluzione del sistema di self scanning effettuato dall'utente: il pagamento avviene nella corsia dedicata così come con il Telepass in autostrada, senza tirare fuori carta di credito o smartphone. A Pisa si sperimenterà anche il "carrello intelligente", sempre sviluppato con Engineering e con una società israeliana, che grazie a una serie di sensori eliminerà il self scanning leggendo automaticamente il codice a barre dei prodotti messi all'interno: la sperimentazione partirà nel primo semestre 2020.