Oggi | 27 novembre 2019 11:31

Elesta (gruppo El.En.) studia la quotazione in Borsa

Potrebbe sbarcare in Borsa entro l'estate del 2020 Elesta Spa, società partecipata al 50% da El.En. e per la restante parte da investitori esteri e componenti del management. La società, secondo quanto annunciato oggi, «sta considerando l'opzione di una Ipo per raccogliere capitale di rischio» al fine di «perseguire i propri obiettivi di crescita nel mercato dei sistemi laser per applicazioni chirurgiche».

E' la stessa El.En. a rivelare in una nota che «sono in corso attività propedeutiche ed in base alle condizioni di mercato l'operazione potrebbe aver luogo nella prima metà dell'anno 2020». Nel 2018 Elesta ha realizzato ricavi per 3,1 milioni di euro, in crescita del 45% sull'anno precedente. L'azienda sviluppa applicazioni e metodiche innovative nel settore della medicina interventistica: il prodotto principale sviluppato e commercializzato è EchoLaser, primo sistema integrato "laser-ultrasuoni" che consente il trattamento tramite approccio mini-invasivo di tumori benigni e maligni.

«L'eventuale successo dell'operazione di Ipo di Elesta - spiega Gabriele Clementi, presidente di El.En. - non comporterà alcun impatto sulla guidance dell'anno 2019 né prevedibilmente su quelle del 2020 e non determinerà variazione di perimetro di consolidamento né della posizione finanziaria netta consolidata del gruppo».